i bambini a scuola – la scuola ai bambini

AFGHANISTAN
Gas contro la scuola femminile
I Taliban avvelenano 80 bambine

Attacco all’istruzione delle ragazze a Kunduz, nel nord del paese,
teatro di un episodio simile la settimana scorsa.
Quando erano al potere, gli estremisti islamici
avevano chiuso gli istituti alle donne
 

Contemporaneamente a quest’articolo, leggevo, più o meno una settimana fa, il post dell’amico Sandro-Dormisepolto a proposito del diciassettenne che, nel Napoleteno , impugnava un’arma durante una spedizione punitiva, in un regolamento di conti camorristico. E leggevo pure i relativi commenti, alcuni riguardanti i bambini-soldato, altri  la  difficoltà d’insegnamento nelle scuole siciliane, a causa non dei bambini, ma delle carenze istituzionali.
http://sandroviaggiatore.splinder.com/post/22629801/girati )

Il 6 aprile 2003, su “Parade”, Kevin Fedarco scriveva:

“Mentre gli Stati Uniti si scontrano contro il regime di Saddam Hussein, Greg Morteson sta conducendo la sua campagna pacifica contro i fondamentalisti islamici, che spesso reclutano membri nelle scuole religiose chiamate Madrase.
L’approccio di Morteson si basa su un’idea semplice: Costruendo scuole laiche e promuovendo l’istruzione – in particolare per le ragazze – nella zona di guerra più instabile del mondo, il sostegno ai Talebani ed ad altre sette estremiste alla fine verrà meno.

IL NEMICO E’ L’IGNORANZA 

( http://www.parade.com/articles/editions/2003/edition_04-06-2003/Greg_Mortenson )


 

 

52 pensieri su “i bambini a scuola – la scuola ai bambini

  1. Che coraggio Greg Morteson, lui sa benissimo che rischia (e molto) la vita facendo quello che fa. Noi ebrei diciamo che il mondo viene salvato da 36 Giusti (36 per ogni generazione) e loro manco sanno di esserlo, dei Giusti intendo. Forse Greg è uno di quei 36…

  2. L'ignoranza è sempre nemica, nelle grandi e nelle piccole cose di tutti i giorni!

  3. E adesso che ho letto questo… come faccio ad arrivare coi miei stupidi auguri di buon primo maggio?
    Passo.
    Ciao, e grazie.

  4. La conoscenza è diabolica e l'ignoranza di tutto quello che non è compreso nei libri sacri è santa. La visione dei taliban è estremamente coerente e propria, in origine, di molte religioni rivelate. Siamo noi, esseri diabolici assetati di scienza, a mettere in pericolo la salute spirituale di popoli che vivono secondo la legge di Dio. Che dire? Se voler essere simili a Dio è male e bestemmia (ma non è nella nostra natura il desiderio di avvicinarci alla perfezione?), tutta la scienza e la tecnologia, da Galileo ad Einstein e Eisenberg, a Tesla e agli esperimenti del  Cern, è ricerca diabolica. Come possiamo lottare contro la purezza di un ideale, noi, uomini che viviamo sprofondati nella depravazione postellenistica, tra prostitute e lenoni, Sodoma e Gomorra, in adorazione del vitello d'oro? Anatema, lava, cenere e lapilli su di noi.
    Insomma, prima o poi questi santi, con l'appoggio di Dio, il Dio degli eserciti, ci stermineranno tutti. Pace all'anima nostra, Amen.
    Dpo tutto questo, che ci sta a fare il primo maggio?
    Per noi che ancora lavoriamo è una giornata, finalmente, di riposo. Almeno finché ci sarà e non sarà cancellata dalla mancanza della materia prima, cioè del lavoro, così come la classe operaia, almeno in Occidente, sta scomparendo perché i prodotti degli operai non servono più (le macchine e gli schiavi li fanno a minor prezzo) e gli ex lavoratori pregano per poter continuare a produrre oggetti che nessuno compra e sentirsi ancora utili.
    Insomma, troppi problemi, oggi: non pensiamoci troppo.

  5. Il nemico è proprio l'ignoranza. E non solo, i fondamentalismi avanguardia del potere.
    Mi domando perchè sempre contro le donne?

  6. Non riesco a risponderti con Splinder.
    Magari lo faccio al tuo indirizzo privato ok?
    Ma leggere, ho letto.

  7. quando si "bloccano i messaggi privati, i pvt, ho imparato che bisogna vuotare la cache. Non so cos'è, ma so che va svuotata, un modo è premendo il tasto F5.
    Se non basta bisogna fare il procedimento completo strumenti etc, la spiegazione si trova chiara ed efficace su google.
    Io imparo così.
    besos a todos mariposas

  8. Nella sua accezione estensiva, fondamentalista é chi persegue un'interpretazione estremamente conservatrice ed una attuazione molto rigida ed intransigente di idee, di principi politici e religiosi.
    Ed allora…perchè limitare il problemma agli integralisti islamici e vergognosamente tacere sui tanti integralisti, che affollano il mondo.
    In Italia non abbiampo integralisti?
    Potrei farne un lungo elenco.
    Evito di farlo perchè voglio che, chi raccoglie questa mia provocazione, rifletta e stili il proprio elenco e rifletta sulle cause.
    Non è sempre  questione di ignoranza.
    C'é ben altro!

  9. Ciao BREDDY, per me hai ragione, e scommetto che è così anche per altri che di qui passeranno.

    Già questo post non dà la colpa di tutto agli Integralisti islamici, come avrai letto. E, bada, nessuno ha detto 'agli Islamici', si parla di Integralismo. E nemmeno di integralismo personale: una persona può essere integralista per sè stessa, nella propria vita, e questo è un altro discorso. Parlo qui di integralismo politico, cioè della pretesa di integrare nel proprio credo la vita di tutti, e di tutti i giorni, estendendola anche fuori dal campo spirituale.

    In Italia, vicinivicini, abbiamo gli Integralisti che pretendono di infilarsi persino nei letti altrui per controllarne le tue abitudini sessuali, per dir la prima che mi viene.

    Comunque, gli 'ismi' in generale puzzano di fanatismo, e possono diventar pericolosi, anche se non con le armi da fuoco.  Una vecchia battuta parlava di un Pacifista integralista che diceva 'Voglio la pace a costo di uccidervi tutti'. Poi mi viene in mente un Femminismo che umilia le donne. E gli Integralisti vegani bio-alimentaristi che non si curano della provenienza dell'olio di palma e del seitàn; e i Progressisti che corrono verso un futuro medioevo; i Nordisti che, essendo a sud di un altro Nord, vogliono rifarsi sul proprio Sud; I Sudisti che vorrebbero sedersi sulle spalle del proprio Nord. I Centristi egocentristi; Gli Occidentalisti a tutto tondo. Persino qualche Milanista (e su questo… verrò contraddetta ed insultata!) Ci sono i WASP statunitensi. I Buonisti coatti. I Laicisti dogmatici. I Maschilisti con gli occhioni dolci. Eccetera. Non sto a far tutta la lista, ma potresti aiutarmi  facendo la tua, ci penserei, non ne trarremmo che vantaggio.

    Altra cosa è il FONDAMENTALISMO, che è la volontà di applicare ALLA LETTERA i princìpi di un credo, senza 'storicizzarlo', cioè adeguarlo ai tempi. Spesso va a braccetto dell'Integralismo, non sempre.

     

    Ora devo scappare, continuerò stasera, risponderò – a rate – anche a DIAKTOROS e agli altri.

  10. Ogni integralismo è pericoloso. Ma attenzione non nasce dall'ignoranza…anzi…sono i più acculurati nella propria religione, quelli che vivono alla lettera il loro "credo" …per loro la giustizia passa dal rendere schiavi piuttosto che dal liberare….per poi usare adepti  igoranti, ma questo è un altro problema.

  11. Beh…se vieni a leggere com'è finito il mio compleanno, vedi che l'ignoranza a volte è la cosa peggiore.
    Importante è conoscerci e si spazzano via tutte le paure.
    Io credo molto nelle contaminazioni.
    Mi piacciono.

  12. Eccomi, cari VISITORS. Mi rileggo: ho detto che storicizzare significa adeguare al tempo contemporaneo. Volevo dire secolarizzare, ma non so se sia il termine giusto. Qual'è?

     

    AZALEA: come brava maestra sei IN TOPIC (espressione imparata sui blogs) e quindi gli auguri di buon 1° Maggio ci stanno per tutto l'anno.

    così per tutte le maestre e i maestri che passan di qua: LELLA, TITTI, DIAMANTE, LORY, ROSI…. HANNAH… Hannah, non so se Morteson è nei Giusti, ma leggendo la sua storia sembra è quel tipo di persona.

     

    JOUY sottolinea come i capi siano studiosi e colti; come pure i generali; ma farebbero ben poco se non ci fossero i seguaci, la carne da cannone o da esplosione.

    Anch'io penso che l'ignoranza c'entri, eccome: il sapere permette(rebbe) di guardar le cose in prospettiva, di esser critici, di poter scegliere. Sempre che l'educazione abbia alla base la libertà di pensiero (sigh!) e non l'indottrinamento.

    Io non ho studiato, ma mi pare che Socrate seguisse quel metodo d'insegnamento (maieutica, giusto?).

     

    A DIAKTOROS vorrei dire una cosa che va presa un po' con le pinze, dato che non ho letto il Corano ma solo libri che ne parlano, in particolare uno della Benazir Butto:

    per quanto ne so,  i Talebani non son proprio Fondamentalisti puri. dato che, sempre stando a lei, Maometto dà risalto all'importanza dell'istruzione, diritto di uomini e donne. Così come rilegge  l'imposizione del velo, e molto altro, jihad compresa, che è stato travisato o peggio manipolato dai soliti noti.Mi riprometto di studiar meglio tutto ciò, visto che se ne parla tanto.

    intanto lascio due link: http://dweb.repubblica.it/dweb/2007/06/16/attualita/attualita/079pol55379.html

     

    http://www.loccidentale.it/autore/davide+gianluca+bianchi/nel+mondo+islamico+c'%C3%A8+jihad+e+jihad.005538

     

    ma ce n'è a bizzeffe, per chi volesse approfondire.

     

    Inoltre, DIAKTOROS, la nostra estinzione mi sa che non verrà da lì e pace amen. E' più probabile che venga dal 'progresso', come anche tu dici.

     

    Ma continuerò un'altra volta, oppure qualcuno lo faccia per me.

     

    Ancora una cosa: da brava atea e laica senza pregiudizi riporto una frase famosa di San Francesco:  

    Dio, concedimi la serenità per accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso e la saggezza per riconoscere la differenza. (E' che uno, in buona fede, pensa di cambiarle in meglio ; ma per chi?)

    Comunque, per questo ci vuole la conoscenza, e non solo, anche l'amore.

    Quindi, tra i nemici vi sono sì l'ignoranza, ma ancor di più L'INDIFFERENZA. Siete d'accordo?

  13. L'indifferenza, Lillo sono d'accordo, ma mi sembra che più spesso sia l'odio a dominare il rapporto dei fanatici verso chi non è come loro. E forse più che integralisti sono fanatici quelli di cui parli nel post: stesse caratteristiche per quelli a tutte le latitudini.
    Consiglio un bellissimo piccolo libricino in proposito: "Contro il Fanatismo" di Amos Oz, ottimo anche per i bambini (quelli già ben allevati alla lettura e al pensiero).

  14. Già…. l'Indifferenza….
    Perché devo occuparmene? Non mi riguarda, mi disse una volta una lettrice di un amico. Io posso dire che è sbagilato, ma poi? Se loro sono così, sono così… che ci posso fare io? Nulla. Quindi non ci penso e vivo la mia vita.
    Bello, molto bene, cresciuta bene la ragazza.

  15. sono rimasta un po' in dietro.. lavoro troppo.. ma volevo dire la mia sull'integralismo…     ideologia che mira alla costituzione di un sistema omogeneo in cui non esiste pluralità di ideologie e programmi,  unifica tutte le posizioni esistenti, e rifiuta qualunque compromesso affinché quest'ultima prevalga su tutte le altre….. Non vi fa' venire in mente niente? Tipo qualcosa che si avvicina al nostro governo attuale?… .. e poi Lillo, volevo gia' scriverti prima, tipo il 1 maggio e come sempre dedicarti una poesia … (non ricordo l'autore)
    Porta sull' ampie spalle il suo fardello,
    la zappa luccicante ed il piccone,
    cammina fischiettando una canzone
    mentre lo bacia in fronte il sol novello.
    Sorride alla campagna circostante
    che lo vide ogni giorno alla stess'ora,
    saluta con lo sguardo le sue piante
    e il fertile terreno che l'onora.
    Poi si accinge al lavoro con fermezza,
    senza indolenze, senza un sol lamento:
    passa fra l'erbe susurrando il vento,
    che scompiglia i capelli e li accarezza.
    A mezzogiorno, smette di zappare
    per la parca, affrettaia colazione;
    poi ricomincia sotto il solleone
    con maggiore entusiasmo a lavorare.
    Finché viene la sera…

    tua fedele Nubechecorre

      

  16. HANNAH ,bello, l'ho letto proprio per, eventualmente, passarlo al piccolo!!
    Ma l'odio verso chi non è come te da cosa nasce? ROSIPOLI dice, più sopra, 'basta conoscer(ci) per spazzar via le paure'; credo che per lo più sia così. E, tra i vari 'ismi' , arriviamo a certo terrorismo: se la scuola proponesse un fururo e quindi un motivo per scegliere la vita anziché la morte ..

     AZALEA, Sì, magari è meglio  vivere con amore e con i fatti, anziché discettarne per ore..

    DIAKTOROS, riguardo alla scienza dalla salute spirituale, passo a quella materiale; Perchè la forza lavoro non può essere impiegata nella ricerca e produzione e informazione e tutto quel che segue per l'energia rinnovabile? ? Oltre che dalla Gabanelli, prove e documentazione di quanto può essere risolutivo ce n'è a bizzeffe anche in rete, anche per non addetti.
    Ed anche nel produrre servizi e cultura mica solo museale e giochi..
    e lì potremmo spendere e far girare i soldini senza sommergerci di rifiuti , senza fermare l'economia, senza rinunciare a tutte le comodità. Dato che allo stato bucolico non si torna e non lo si vorrebbe fare.
    Può darsi che ci si arrivi prima dell'auto distruzione.

    Poi, cosa vuoi, morire si muore comunque, almeno individualmente. E anche come specie prima o poi.
    E allora?  MAMBO!

  17.  MAESTRE!  che Poesia è quella lasciata da NUBECHECORRE ?

     Grazie NUBE , anche per aver ricordato il nostro governo , non avevo voglia di nominarlo..

  18. Dunque, la poesia a me risulta ANONIMA. bellissima comunque.
    ignoranza, indifferenza, tutte connotazioni negative, che vanno valutate.
    Mi domando cosa e quanto influiscano nell'atto di assassinare le bambine e le donne che vanno a scuola. Siamo fuori da ogni religione, il Corano mette la donna sottoposta al marito e al padre, (non riesco a dire papà), ma da qui ad assassinarla..beh..se le donne devono morire così chi serve più il maschio????
    Ergo:
    queste persone non sono nè indifferenti nè ignoranti, sono assassini e basta, con tutte le necessità di rieducazione che ne conseguono.

    Io sono un'amante degli animali, lo sapete.
    Ho lafortuna e la possibilità di osservarli in branco abbastanza liberi, ed amo leggere informandomi a riguardo. Quindi non parlerò del cane , gatto, canarino, di famiglia…
    Quando in un branco si introduce un nuovo elemento sia della stessa razza o meno, siano gatti, uccelli o cani, Il nuovo, viene aggredito, non viene ben accolto….a meno che non sia una femmina in calore e nel gruppo ci sia un solo maschio.
    Addirittura le femmine e i maschi di un branco azzannarono e uccisero i cuccioli neonati di una loro femmina perchè imprudentemente avevamo lasciato la cassa parto aperta. Incredibile? forse,  ma non nella logica della sopravvivenza dell'istinto animale. Intanto non erano i cuccioli del capobranco…
    Gli animali in branco non sono per nulla accoglienti.
    Per prima cosa il nuovo arrivato deve stabilire il suo ruolo, se vuole essere leader o capobranco deve conquistare la posizione., o soccombere. o stare da solo. Se è un gregario, faccia il gregario: è l'ultimo arrivato, mangia per ultimo, etc tutto per ultimo, poi se sa stare al suo posto entrerà in amicizia con iulacuno che lo aiuterà ad integrarsi.
    Tutto per la paura di veder diminuita la propria razione di acqua e cibo
    Nnoi umani o badanti o padroni o capi  li aiutiamo a comprendere che il cibo c'è per tutti, che noi siamo amici del nuovo arrivato ed è sotto la nopstra protezione, e non ci dimentichiamo degli altri , i quali sono gelosi delle attenzioni rivolte ad altri..
    Capito il confronto con l'atteggiamento umano???
    Siamo animali, che ci piaccia o no, l'istinto è uguale, siamo addestarti ad un comportamento razionale sensibile, ma il primo istinto è animale, ci vuole un addestramento intenso iniziato con il primo vagito, e non solo: deve essere entrato nel gene familiare: accoglienza, solidarietà, pena, compassione, condivisione..sono concetti razionali da esseri umani evoluti, ma si apprendono e POI si sviluppano.

  19.  TITTI, sottoscrivo. Ma aggiungo che ci siamo differenziati non per bontà d'animo o perché benedetti -o maledetti- da qualche divinità, ma perchè quella era la nostra strada per la sopravvivenza della specie; non avendo zanne artigli gambe veloci ali.. solito discorso.

    In fondo siamo scesi dagli alberi solo qualche milione di anni fa.. troppo poco per il mutamento genetico. Sforziamoci per l'altra via.
    Grazie, Maestra!
    (Ps: L'indifferenza non era riferita ai Talebani, né agli assassini)

  20. l'istinto di accoppare i nuovi venuti, o almeno di isolarli, perchè abbiamo paura che ci manchi la pastasciutta…quello è rimasto.
    (PS quando mi hai scritto grazie, maestra mi son sentita una merdina finta di carnevale..)

  21. Poesia anonima di sapore antico…
    Maestra stanca che ha letto tutto ma non ha la forza di commentare.

    Buona notte

  22. Tanto per non perdere l'abitudine di lasciare un commento qui in risposta al tuo di là (sennò come ridi poi?) oltre ai due che hai detto, sai quanti altri ce ne sono che da soli alimentano l'energia necessaria a far scoppiar l'inferno?
    'notte!!!!!!!!

    (e so' svitata… lo so!)

  23.  MESSAGGIO DA PARTE DI LILLO, LA PADRONA DI CASA:
    IL SUO COMPUTER HA PRESO UN BRUTTO VIRUS  E NON POTRà USARLO  PER QUANTO? NON SI SA…
    UN SALUTO  A TUTTI GLI AMICI DA PARTE DI LILLO E, SPERIAMO, A PRESTO… (qui ci vorrebbe una manina)

  24. O Lillina bella…. ma che mi combini?
    I virus sono bestioline subdole, sai?
    Capisco che tu sia una personcina per bene e con un gran cuore…. ma non puoi ospitare proprio tutti tutti…. un minimo di selezione ci vuole… cribbio!
    Trova un bravo medico, mi raccomando!

  25. oddiooooooo
    i virus!
    Non c'è peggio…
    E quando il tecnico ti dice che deve " formattare".
    E' una ferita in fondo al cuore.
    Auguri

  26. berbacco.. ecco perche non c'eri piu', pensavo:  " di nuovo partita" ? . I nostri virus sono bestiali, ma abbiamo tanti anticorpi da poterli sterminare .. I  computer … no.   torna presto
    Nubechecorre

  27. …. e mi raccomando: trova un buon  medico, non un ciarlatano… e alla fine, fatti rilasciare la fattura, così la scarichi… dove non so, ma da qualche parte si potrà ben scaricare, no?

  28. Da uomo pratico cara Lilliina, mi sorge sponteneo il dire: E comperarsi un buon antivirus, pare brutto ??  

    La sola idea del tremendo comando / : Format C. mi prostra e deprime. Eleverò preci in tuo favore e sacrifizi agli Dei. Una fetta di torta al cioccolato mi pare d'uopo, per scacciare la malìa che pervade il tuo essere informatica.
    Adesso però basta con queste fanfole.

    Ricco di spunti é il post e non meno ricchi i commenti.
    Istruzione e sapere. Conoscienza e ignoranza. Di norma un popolo che non sa é un popolo bue e di buon comando e tutti gli ISMI  da te come anche da altri ricordati hanno buon gioco se il popolo é un bravo bue. Non importa se va a scuola. Importa se la scuola é veicolo di una sola verità, possibilmente parziale e confusa. Importa se i naturali eredi della scuola, i mass-media, saranno portatori di ulteriore confusione e parzialità, focalizzando l'attenzione su falsi e risibili porblemi, aumentando la disinformazione in maniera costante, sistematica.
    Ricordo il titolo di una commedia di Dario Fo: "L'opeario conosce 1.000 parole. Il pasdrone 10.000. Per questo é il padrone."
    In una riga é sintetizzato il focus delle nostre civilità. Dico nostre perché a quella occidentale si avvicinano anche quelle che da essa hanno tratto spunti elaborati poi dall'humus ereditato dal loro passato e certamente attingendo a piene mani nei nostri peggiori aspetti si mnostrano omologate a noi.
    Ignoranza ed indifferenza sono le nuove, ma mai consunte, parole d'ordine.
    Ignorante é bello non é più la parola nuova di una nuova alba del Sapiens Sapiens. E' un'evidente verità dei giorni nostri; il sole é alto e malgrado le attuali nubi vichinghe , splende sull'avvenire di noi tutti.
    Che sia questo il motivo per cui non hai un buon antivirus?

  29. Antivirus? purchè sia FREE
    AVG, è free si scarica on-line e funziona, si aggiorna in automatico.
     ma sicuramente lo avevi..
    Ti attendo fiduciosa

  30. Ma non ci sei ancoraaa?      se Avevi AVG non era aggiornato… io l'ho da anni , ricevo un  sacco di posta , beh, , alcuni li   elimino subito senza nemmeno aprirli   ..  e non ho mai avuto problemi. ..
    a presto
    nubechecorre

  31. ciaoooooooooooooooooooo
     in bocac al lupoooooooooooo!
     e speriamo digerisca bene!!

  32. O Lillina…. prorio un brutto virus ti sei beccata, eh?
    Girano certe bestie per la rete……………..

  33. Eccomi di ritorno;  mi siete mancati, davvero.
    Buon segno: significa che queste amicizie virtuali, o conoscenze, o amicizie potenziali non sono da sottovalutare!

    L'antivirus ce l'ho, e aggiorno, e scansiono ecc. Ma sono una pivella della navigazione in rete, e autodidatta, e curiosona, e smanettona. Così avevo disinstallato il Firewall, e chissà che altro.

    Intanto saluto tutti da qui, poi mi farò un bel giro sui vostri blog, un viaggetto mi ci vuole proprio. Dove mi porterete?

    Bèla lì, CAPEH!
     L'operaio conosce 1.000 parole. Il padrone 10.000. Per questo è il padrone.

    Questa la giro a mio figlio, e pure alla sua maestra. Magari lei la rinfresca un po' e se la appende in classe..

  34. graaaaaaaaande !!
     bentornata!!!!
    e con ottime intenzioni come leggo in giro!

  35. Sei una smanettona dell'ultim'ora, però. Sai quanti bite devi ancora ingoiare?

  36. Finalmente si rivede in giro il sorriso sghembo del fantasma innamorato…!
    Ma ciaoooooooooooooooo!

  37. I titoli?
    Asa Larsson
    Tempesta solare,
    Il sangue versato
    Sentiero nero
    Holt
    Non deve accadere.
    La porta chiusa.
     
    piaciuti moltissimo. Buona lettura.

  38. Ciaol Lillo… bentornata.. ! Un  salutino veloccisimo, tra dentista , lavoro , imbiancatura casa sono presissima … Non conosco Asa Larsson se non il suo omonimo Stieg, quello de' " uomini che odiano le donne " .. che genere e?
     Ciao Nubechecorre

  39. Dunque: mi par di capire che sei tornata a casa degli altri, ma che ancora la tua casetta è chiusa per ferie… che acume, eh? Da non credere….!

  40. asa Larsson è una scrittrice svedese, non so se è parente dell'altro. il genere è giallo, legal triller

  41. certo l'istruzione aiuta, bisogna capire però se sia scevra da indottrinamenti.. un bacio

  42. ho dimenticato…bello il tuo haiku anche se quando si finisce la parola con una vocale, l'altra che segue la si conta insieme…es: vi-di—lestel-le..

  43. Uhm. Non lo so. Non so se basti l'ignoranza a spiegare tutto quello. Forse no.

    (p.s. inter nos: grazie del pensiero… però le Harley non sono il mio genere. La Bardot si… però. Rido)

  44.  BRUM: Vero.
    (Ps: immaginavo. X ambe.) 

     PIA:  hai ragione. ed il senso dell'operazione di Morteson vorrebbe avere questo senso.

I commenti sono chiusi.