schede e speranze

Copio e incollo da Mauropiadi e volentieri diffondo:

 
Cittadino laziale, cittadino lombardo,
  • se paghi una bolletta in ritardo ti applicano gli interessi di mora; se la paghi molto in ritardo o se non la paghi affatto ti tagliano l’utenza;
  • se vuoi partecipare a un concorso pubblico e presenti la domanda fuori dai termini, la tua domanda viene respinta;
  • se richiedi una concessione edilizia e alleghi documenti falsi, la tua domanda non solo viene respinta ma sei passibile di denuncia;
  • se da domani tolgono quel fastidioso e inutile divieto di sosta davanti casa tua, non ti viene certo rimborsata quella multa salata che i vigili urbani ti hanno affibbiato la settimana scorsa.
A questi signori invece è stato permesso, grazie alla prepotenza di chi governa questo paese (che ritiene evidentemente che la sostanza, la loro sostanza, sia più importante della forma), di bypassare ogni certezza di diritto.

Che in questo paese ci sia un deficit democratico è sempre più evidente.

Il 28 e 29 marzo si voterà per scegliere i presidenti delle Regioni Lazio e Lombardia. Come possono queste persone governare e governarti se sono loro i primi a non rispettare le regole? E per quale ragione tu, cittadino laziale o lombardo, devi avere più doveri e meno diritti di quanti ne abbiano loro?

Quindi il 28 e 29 marzo impedisci che Renata Polverini e Roberto Formigoni diventino presidenti della tua Regione.

Diffondi questo post, copiaincollalo ovunque, linkalo dappertutto. Per ridare un minimo di speranza a questo paese.

 

 


 

 
 

22 pensieri su “schede e speranze

  1. "Ancora x Red: il video postato da te l'altro ieri, che inizia con Borsellino e Falcone per finire con Saviano, o Terzani, mi ha ..rincuorato, grazie da qui."

    c'è tanta strada da fare
    a volte ci si sente stanchi e sconfitti

    c'è tanta miseria intellettuale da combattere
    e povertà e ignoranza

  2. Questa è chiaramente una mia presa di parte.
    In ogni caso, anche se la pensate diversamente, io direi:
    Non cediamo alla tentazione della scheda bianca! Non diciamo 'peggio di così non potrebbe andare', perché potremmo essere smentiti.
    E ciò vale x tutte le chiamate alle urne – che suona molto come 'chiamata alle armi'.

  3. Fatto, anche se io vivo in Liguria. Ma anche qui abbiamo avuto i nostri furbetti delle firme false ed e' veramente ora che la gente "comune" (che poi e' quella che li mantiene e paga TUTTE le tasse) si svegliasse.
    Mai scheda bianca, lo dico sempre. Qualcuno potrebbe votarla al posto nostro…
    Scriveteci quello che pensate di loro, se proprio non sapete chi votare.
    Ciao e grazie per le visite (non ho mai tempo per passare da tutti)
    A.L.

  4. Uelà! Vedo che il vizio dei "sinistri" ad insegnare continua a resistere… addirittura un appello ai cittadini…. immagino rivolto agli elettori di cx…. quindi, ne deduco, che chi ha ideato questo lungimirante appello consideri i cittadini di quello schieramento incapaci di intendere e volere….
    Devo ancora leggere (aspetto da anni), da persone lungimiranti ed appellanti, un accorato appello alla mancanza dell'opposizione in Italia.
    -
    Mi è abbastanza chiaro ciò che è successo. Spero sia chiaro, altrettanto, il senso del mio commento.

  5. Sandro, ho anche detto che era CHIARAMENTE UNA MIA PRESA DI PARTE, ed il mio appello personale, che non è una coercizione, riguarda la SCHEDA BIANCA.

  6. Abito in lombardia, purtroppo.. e sono talmente in crisi che non riesco neanche a commentare qui da te Lillo.. fino a che ero in Bosnia la distanza mi impediva di andare materialmente a votare e afrontare la spinosa questione, ma adesso non ho scampo… Aiuto!!!!

  7. Maddai!!! Non mi costringere ad usare le faccine… il mio tono è sempre calmo e sorrido… e poi, se non c'è dissenso non c'è dialogo…
    Sandro

  8. Vivo in Toscana come Sandro…
    Io vomito in silenzio ( ma non tanto) questa schifosa  situazione. Quando c'è un termine c'è un termine, il limite è un limite, la legge dovrebbe essere uguale per tutti. Se giochi a nascondino e fai tana, o bomba liberi tutti, stai al gioco con le regole, NON le fai dopo le regole..
    questo è quanto.

    Sandro mi sembra  dica che non si sa chi votare, Dato che pare ci

  9. Non voto Titti. So sempre cosa fare.
    Se vuoi, in altra sede, ti spiego anche quando e perchè, in altre occasioni, non ho votato.
    (il Cuore è sempre a sinistra… a prescindere).

  10. Non ho finito il discorsooooo:P
    ….. sembra anche la sinistra (non so bene quando) abbia fatto riaprire i termini, essendo arrivata in ritardo…non sono sicura e non mi sono documentata.Ma anche senza questo particolare è VERAMENTE difficile votare.
    Non  ci sono persone e quando le persone vanno bene a tutti come il candidato Rossi per la Toscana, c'è puzza di bruciato.

    Il panorama è squallido, nebuloso, pesante e soffocante.
    da qulache parte si è formato un inghippo..dove ? TUTTAVIA
    prima di gettare la spugna accetto che la mia generazione abbia sbagliato qualcosa, ma…MA non basta esserci, BISOGNA  AGIRE.
    E' Una azione il non votare? Non ho votato per alcuni anni, ma non è servito e mi sentivo a disagio, qualunquista.
    Abbiamo solo questa vita per esprimerci in qualche modo.
    Coloro che verranno dopo, figli e nipoti avranno il loro daffare….e che sempre la pappa scodellata??
    I Bis nonni ci hanno lasciato il fascio, i nonni, la democrazia, noi abbiamo sciupato qualcosa, ma non è finita la storia..continua!!!
    Il commento è finito.( per ora)

  11. Mah……………….
    Tu dici "Andate a votare sempre e comunque"
    Io non ci riesco. Da anni.
    Non riesco a mettere una croce su un simbolo, un nome che non mi ispiri almeno un minimo di fiducia, e credimi, mi basterebbe anche un minimo minimo.
    Non c'è una faccia onesta, non c'è un nome che non sia legato a qualcosa di poco chiaro.
    Come faccio a dire a qualcuno "Ok, ti affido il mio futuro, ti do l'incarico di decidere per me" se non mi fido di questa persona?
    È tutta una corsa per vedere chi mangia di più, chi imbroglia meglio, chi è più scaltro o più cialtrone. Fate voi.
    Scheda bianca no, non ha senso.
    E allora sto a casa, in attesa che appaia all'orizzonte qualcuno che mi restituisca la fiducia nella res publica. Per ora non c'è.
    E io, di sentirmi cornuta e mazziata, ancora una volta, non ci penso proprio.
    Lascio che il carrozzone del circo Barnum prosegua la sua corsa, che si rendano ridicoli con le loro scaramucce (oh, quanto sono bravi in questo!), che si affossino con le loro mani. E aspetto tempi migliori.
    Perché verranno, vero che verranno?

  12. :PPER RIDERE: sapete che un po' di Italie fa fui scrutatrice, ed al mio seggio, tra le shede anuullate più fantasiose, vinse la medaglia d'oro quella IMBOTTITA DI SALAME ?

  13. a prescindere dallo schieramento politico, ostinarsi sulla sostanza piuttosto che sulla forma, quando a tutti i cittadini si chiede la forma e non la sostanza mi sa di predicare bene e razzolare malissimo…

  14. UFFA. SI VA A VOTARE..PUNTO E BASTA.
    SAPETE PERCHE?
    PERCHE' NON è GIUSTO CHE IL POTERE SIA IN MANO AL BERLUSCA CHE HA GIA' IL POTERE MEDIATICO, IL POTERE SPORTIVO,  il potere al GOVERNOe il potere del puttaniere.
    ecco perchè si va avotare. per toglieri il potere di rappresentarci.

  15. beh… io sono  lombarda, e andro'  sicuramente a votare ,  mi assilla il pensiero che si possa perdere per un solo voto.
    nubechecorre

I commenti sono chiusi.